Tag

,

Essendomi lamentata della mancata risposta da parte di Nivea per correttezza ecco che comunico che oggi mi hanno inviato loro mail in risposta alla mia.

Vi faccio leggere entrambe le mail.

Buonasera,sono madre di una bimba di 4 anni a cui ho applicato la crema solare 50 pure e sensitive. Scelta infelice, nonostante io sia da anni vostra consumatrice, e quindi mi sia affidata alla vostra linea con la sicurezza di usare un prodotto valido, ho dovuto ricredermi. La bambina, che non soffre di nessuna allergia, ha avuto una dermatite molto intensa come reazione alla vostra crema solare. La nostra pediatra mi ha confermato che la maggior parte di problemi dermatologici li ha riscontrati con le vostre linee solari +50. Mi auguro che questa segnalazione possa aiutarvi a migliorare il prodotto. Cordiali saluti

Loro risposta:

La ringraziamo per averci contattato. Apprendiamo con stupore quanto da Lei segnalatoci in quanto i nostri prodotti, venduti in tutto il mondo in milioni di pezzi, vengono sottoposti a rigorosi test di controllo e rispondono ad elevati standard qualitativi e di sicurezza e non avevamo mai ricevuto un’osservazione analoga in merito al prodotto in questione. Non escludiamo che una tale reazione possa essere ricondotta a particolari ipersensibilità individuali verso specifici componenti del prodotto, per cui ci permettiamo di consigliarLe di sospenderne l’utilizzo e di consultare un dermatologo che saprà darLe le risposte del caso. Per una verifica di conformità Le chiediamo il numero di lotto di 8 cifre, stampato a laser sulla confezione. Ci permettiamo di segnalarLe che comunque nessun fattore garantisce una protezione totale dai danni causati dal sole, ma vanno costantemente seguite tutte le avvertenze presenti sul retro del prodotto (evitare le ore più calde, proteggere i bambini anche con magliette, cappellino, ecc). Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti e Le porgiamo cordiali saluti. Il NIVEA Online Team.

 

Ho apprezzato la risposta, e tutt’ora anch’io sono stupita del rossore della mia piccola Fr@, la crema all’ossido di zinco sta facendo il suo lavoro.

Penso che ogni prodotto sia migliorabile, forse altre persone hanno semplicemente smesso di comprarla, io credo invece nella mia “voce” di consumatrice.

Quindi credo che io e Nivea avremo un costruttivo scambio di mail.